LIVE 2018 TUTTI I MERCOLEDI

Mercoledì 13 giugno ore 22:30
Live: MISCELLANEA BEAT

Costa e Marches lanciano una sfida affascinante che supera il pregiudizio sulle cover e stupisce per la freschezza, un’operazione coraggiosa che smonta e ricostruisce i brani di una band che ha segnato un’epoca, le cui musiche e testi sono ormai patrimonio di tutti. L’ obbiettivo è quello di riproporre con una formazione tipicamente “acustica”, ovvero chitarra, voce e violoncello, i brani dei grandi artisti che hanno fatto la storia del rock o più in generale della musica definita leggera.

Mercoledì 20 giugno ore 22:30
Live: CUMBIA PODER (ritmi latini – cumbia)

Carlos Forero è un interprete autentico della musica sudamericana. Originario di Bogotà, ha suonato per anni nei locali, nelle strade e sugli autobus di mezza America Latina. La voce calda e profonda di Forero ci trasporta in una terra ideale dove la musica popolare arriva dal cuore. Musica per ballare come la cumbia, il vallenato, son e huayno delle Ande ma anche riflessi di Africa, jazz e folklore argentino. Cumbia Poder è un album che rispecchia in maniera sincera il sound del quartetto. Dodici brani provenienti dalla tradizione popolare colombiana ma anche da Venezuela, Cile e Centro America, nei quali i testi e la voce di Carlos Forero sono i protagonisti. Con la stessa sintonia guadagnata sui palchi, in questo lavoro discografico la band ha curato gli arrangiamenti prediligendo l’approccio più popolare, facendo largo uso di percussioni, cori e fisarmonica ma senza tralasciare alcuni momenti più raffinati, con pianoforte a coda e fiati.

Mercoledì 27 giugno ore 22:30
Live: ELOISA ATTI (folk – jazz – cantautorato)

Le canzoni di Eloisa Atti, a cui sta stretto il termine “genere”, richiamano alla memoria una classicità connessa ad emozioni che si credevano perdute. I testi raccontano storie capaci di vibrare ancora allo sfumare della musica. Al Maré presenterà l’ultimo album Edges, mixato a Tucson dal leggendario Craig Schumacher e masterizzato da Giovanni Versari (Grammy 2016 ai Muse per “Best rock album “). Dodici canzoni di quel genere transgenere che viene chiamato americana. Una mescola di country, folk, blues, deviazioni jazz che sanno di legno e di polvere, ma aprono squarci più evocativi dei cieli di pianura e s’intridono di profondissime malinconie. Un disco di americana, ma all’italiana: suoni d’oltreoceano con un gusto melodico di casa nostra. Edges – dice Atti – sono i bordi estremi, intesi come margini che racchiudono un’identità, e al tempo stesso rappresentano separazione e contiguità tra mondi diversi, differenze drammatiche e vincoli indissolubili. Pezzi bellissimi che non sfigurerebbero nel songbook di Lucinda Williams, di Rickie Lee Jones o in quello dei Cowboy Junkies. Una vera meraviglia di scrittura e savoir-faire interpretativo.

Mercoledì 4 luglio ore 22:30
Live: THE INDIANS + RIMINI SWING AVIATORS (New Orleans sound and dance)

Un energico live show che ci porterà in Louisiana per scoprire il viscerale suono dell’early jazz e farvi ballare e divertire come pazzi. E’ come se vi trovaste a camminare per le vie di New Orleans. Un’ incantevole mescolanza di suoni vi colpirà lasciandovi un piccolo ed indelebile segno dentro di voi, ma rubandovi un po’ del vostro cuore. E’ successo proprio questo ai ragazzi del trio “the indians”e forse è stata la spinta perfetta per riunirli a suonare e cercare di ricreare quell’atmosfera unica e magica della città più grande della Luisiana. Sarà un leggero e divertente viaggio tra le musiche tipiche di strada, come il “second line” delle marching band o i temi più rappresentativi della “funeral parade”. Non mancherà, tra i vari strumenti che suoneranno, il tamburello, indispensabile per i ritmi gospel fusi a pieno in questo meraviglioso melting pot di culture e tradizioni chiamato New Orleans
Con loro ad animare la serata i Rimini Swing Aviators, uno scalmanato gruppo di ballerini uniti dalla passione per lo swing e motivati a condividere la filosofia della social dance in tutte le sue forme per rivivere le travolgenti atmosfere della Swing Era con coinvolgimento, voglia di divertirsi, tanto ritmo ed energia!

Mercoledì 11 luglio ore 22:30
Live: J.SINTONI & ANTONIO GRAMENTIERI (folk blues)

Di estrazione blues e rock-blues ha da anni affiancato alle esibizioni “elettriche” anche quelle acustiche sviluppando uno stile fingerpicking che fonde blues, country, ragtime e folk music e nel quale si percepiscono influenze di Robert Johnson, Blind Boy Fuller, Doc Watson e Jimi Hendrix. L’amore per Tom Waits e la collaborazione con Grayson Capps spingono J.Sintoni a curare la scrittura dei testi così come l’esecuzione strumentale. Relief è il nuovo album acustico di J.Sintoni che vede la “Grammy Award Winner” Trina Shoemaker dietro la mixing. In questo lavoro l’approccio va in favore di una ricerca più intimista e di sonorità prevalentemente acustiche. In “Relief” vanno di pari passo perizia tecnica e attenzione per il songwriting e gli stili tradizionali trovano nuovo respiro. In questa occasione unica sarà in compagnia di Antonio Gramentieri, musicista, produttore, fra i pochi ‘internazionalisti’ della musica italiana, il suo ultimo lavoro prende il nome di Don Antonio. Fondatore dei Sacri Cuori, autore di musiche per il cinema e la pubblicità, in questi anni ha girato il mondo con la musica. Ha diviso studi di registrazione con grandi musicisti internazionali, partecipato ai tour (e prodotto diversi dischi) di Alejandro Escovedo, Richard Buckner, Dan Stuart, Hugo Race Fatalists, Terry Lee Hale. In Italia con Nada e Pan del Diavolo, Riccardo Tesi e Giulio Casale.

Info e prenotazioni 331 147 6563

IN TUTTE LE SERATE DALLE 21:00

#SANDTUNES CON TOFFOLOMUZIK DJSET